IL SASSO

“La persona distratta vi è inciampata.

Quella violenta, l’ha usato come arma. L’imprenditore l’ha usato per costruire. Il contadino stanco invece come sedia. Per i bambini è un gioco.

Davide uccise Golia e Michelangelo ne fece la più bella scultura.

In ogni caso, la differenza non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo:

Non esiste sasso nel tuo cammino che tu non possa sfruttare per la tua crescita personale. “

(Anonimo)

 

Dott.ssa Pierangela Vallese

Psicologa e Psicoterapeuta Gestalt

 

Condividi su